Castel Faglia

Prestigio di Franciacorta

Ciò che da sempre contraddistingue Castel Faglia è la sua filosofia; creare Franciacorta che siano piena espressione del territorio. Per Castel Faglia la tradizione e l’uva sono gli elementi essenziali che determinano la qualità dei propri Vini e Spumanti.

Lo stile Castel Faglia è basato sulla continua ricerca dell’armonia tra intensità e freschezza, tra personalità e piacevolezza. Con questo obiettivo, la meticolosa cura di ogni dettaglio inizia: dalla coltivazione della vite, nel massimo rispetto dell’ecosistema e del vigneto, per mantenere la naturale caratteristica aromatica dell’uva; dalla vendemmia con la raccolta rigorosamente a mano in casse; dalla selezione dei grappoli migliori; dalla pigiatura soffice dove solo il mosto fiore viene trattenuto per produrre il Franciacorta; dall’assemblaggio delle Cuvée nell’ottimale equilibrio fra complessità, aromaticità, corposità, finezza, carattere, costanza nello stile enologico della casa.

In Evidenza

Brut Franciacorta

Brut Franciacorta Il Castel Faglia Franciacorta Brut è il Franciacorta tipico della casa, che esprime il carattere e l’eccellenza dello stile di Castel Faglia. Uno stile che si sviluppa [..] plus info »

Dosage Zéro Franciacorta

Dosage Zéro Franciacorta Il Castel Faglia Franciacorta Dosage Zéro Millesimato 2010 è ottenuto esclusivamente dall’unione delle migliori cuvée prodotte con uve Chardonnay (80%) e  Pinot Nero [..] plus info »

Extra Brut Franciacorta

Extra Brut Franciacorta Il Castel Faglia Franciacorta Extra Brut è ideale per gli estimatori del Franciacorta. Esprime il carattere e l’eccellenza dello stile di Castel Faglia. Uno stile che si sviluppa [..] plus info »

Dosage Zéro Millesimato Franciacorta

Dosage Zéro Millesimato Franciacorta Monogram Zero è la Cuvée di prestigio di Castel Faglia ottenuta dai migliori cru grazie all’ottimale esposizione dei centenari terrazzamenti di cui dispone l’azienda. [..] plus info »

Azienda agricola

Castel Faglia

L’azienda prende nome dal castello dell’antico proprietario Faglia, situato su una collina di origine morenica a 300 m. s.l.m. dalle cui pendici si distendono i vigneti in parte sui gradoni. Grazie alla perfetta esposizione, al terreno pietroso ed al microclima, si ottiene un’uva unica perché prodotta in un ambiente con caratteristiche ineguagliabili. La zona è esposta ad un clima continentale, che si alterna a quello mediterraneo più mite, con conseguenza di avere sbalzi di temperatura che spesso causano violente grandinate estive.

Per Castel Faglia è di fondamentale importanza la selezione delle uve con le quali produrre i propri Franciacorta. Castel Faglia infatti ricava le proprie uve non da grandi vigneti ma da piccoli appezzamenti coltivati come preziosi giardini, il cui risultato è quello di sviluppare grappoli con caratteristiche aromatiche differenti. I vigneti di Castel Faglia, estesi per circa 17 ettari, come da disciplinare del Franciacorta, sono unicamente composti da vitigni Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot Nero.

I Nostri Vini

Castel Faglia

CASTEL FAGLIA MONOGRAM

La nostra Cantina

Prestigio di Franciacorta

Castel Faglia si trova a Calino, frazione di Cazzago San Martino, in provincia di Brescia al centro della Franciacorta.

La proprietà è della famiglia Cavicchioli, viticoltrice e produttrice di premiati e rinomati vini fin dal 1928. Circondata dai boschi e dai vigneti è costruita sotto una collina per avere un basso impatto ambientale ed energetico. La parte sotterranea dove sono poste le bottiglie in affinamento per diversi anni, garantisce le condizioni ottimali di bassa temperatura in estate, evitando le escursioni termiche in ogni stagione.

Novità ed Eventi

Non sono presenti news

Arte e Valori

Castel Faglia

Durante la vendemmia, le uve prima di essere pigiate, sono oggetto di una cernita rigorosa: solo i migliori grappoli d’uva vengono raccolti e posti in apposite cassette. In Castel Faglia per la pigiatura vigono regole severissime: solo il mosto ottenuto dalla soffice e leggera spremitura viene trattenuto per produrre il Franciacorta. Al termine della pressatura, separando i mosti per i singoli campi, inizia la fermentazione alcolica in parte in piccole botti di legno.

Dopo la prima fermentazione alcolica, i vini ancora giovani sono custoditi fra mille cure: è un momento delicato e fondamentale per il futuro dei nostri nuovi vini, dove riserviamo la massima attenzione per scongiurare il rischio che il lavoro di un anno possa essere compromesso. In primavera l’enologo degusta e valuta con la propria esperienza le cuvée di tutta la vendemmia, per assemblarle e procedere all’imbottigliamento. In questa fase, al vino che è ancora tranquillo, vengono aggiunti gli zuccheri e lieviti selezionati per poi essere sigillato nella classica champagnotta. Le bottiglie vengono poi accatastate in posizione orizzontale nelle fredde cantine, dove avviene la presa di spuma, ossia la fermentazione sviluppa l’effervescenza naturale. Questo periodo, prima di fermentazione e poi di affinamento/invecchiamento dura almeno 18 mesi per il Brut e 24 mesi per il Satèn e Rosè e diversi anni per i millesimati.

Concluso questo lungo periodo di maturazione, all’interno delle bottiglie si forma un deposito, che dovrà essere eliminato per avere il piacere della brillantezza del Franciacorta. Con un processo di congelamento del collo della bottiglia, dove il deposito si è concentrato dopo l’operazione del remuage che consiste nell’inclinare e ruotare le bottiglie per diversi giorni, la bottiglia viene stappata. La pressione interna “spara” via il ghiaccio formatosi all’imboccatura della bottiglia insieme al sedimento.

A questo punto del lungo processo di lavorazione del Franciacorta, in alcuni casi le bottiglie vengono calibrate con una dose aggiuntiva di zucchero, per poi essere rabboccate e definitivamente tappate con il tappo di sughero a fungo ancorato da gabbietta, quindi confezionate. Solo così, dopo la meticolosa cura di ogni Cuvée, l’esperienza di tante degustazioni, la costanza di aspettare che il tempo completi il proprio compito, nascono dopo tanta passione i Franciacorta di Castel Faglia il cui marchio Monogram, sinonimo di qualità, sigilla le bottiglie dedicate ai più esperti appassionati del Franciacorta.


La degustazione

Come per tutti i grandi vini, anche per degustare i Franciacorta Castel Faglia occorre seguire un rituale ben preciso. Le bottiglie devono essere conservate in luoghi bui e a basse temperature.

Al servizio la temperatura del Franciacorta deve essere fredda a 4/6° C. e in tavola la bottiglia posta nel secchiello del ghiaccio. Per meglio apprezzare i profumi il bicchiere idoneo è un calice da spumante largo.

Contatti

Azienda Agricola Castel Faglia srl

Tel 030 7751042
Fax 030 7752000
email: cantina@castelfaglia.it

Loc. Boschi 3 Fraz. Calino
25046 Cazzago San Martino (BS)

REA: 326682
P.IVA 01589160983
Cap. sociale I.V € 100.000,00


Leggi l'informativa sulla Privacy »

Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. 196/03, codice in materia di protezione dei dati personali. Riportiamo di seguito l'Informativa al trattamento dei dati personali che viene presentata in fase di acquisto su soscasa.mo.it

L'azienda Azienda Agricola Castel Faglia srl, nella persona del titolare del trattamento dei dati personali Sig. Umberto Cavicchioli, vi informa che i dati raccolti saranno trattati in base ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati raccolti saranno utilizzati esclusivamente per le finalità connesse alla registrazione clienti e alla vendita dei prodotti dell'azienda e i dati saranno trattati con l'ausilio di strumenti elettronici.

I dati relativi a nome, cognome e recapiti (quando presenti) sono obbligatori al fine di ottenere il servizio richiesto, mentre quelli relativi ad altri dati personali (quando presenti) sono facoltativi. L'eventuale rifiuto di fornire i dati obbligatori potrebbe comportare la mancata o parziale esecuzione dell'attività richiesta. I vostri dati potranno essere comunicati ad altri soggetti quali corrieri o commercialisti per le sole finalità connesse ai servizi richiesti (ad es., nel caso di vendita di beni e successiva fattura degli stessi)

In ogni caso, l'interessato potrà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D. Lgs. 196/03 che qui di seguito si riporta:

Decreto Legislativo n.196/2003,
Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Ai fini dell'esercizio dei diritti sopra menzionati si informa, altresì, che titolare e responsabile del trattamento è il Sig. Umberto Cavicchioli. Qualsiasi richiesta ex art. 7 potrà essere inoltrata all'attenzione del titolare del trattamento presso la sede dell'azienda in Cazzago S.Martino (BS) Località Boschi, 3 Frazione Calino.

« Torna al modulo contatti